mercoledì 30 luglio 2008

Sognando Buno


Me lo dicevano da due giorni che dovevo andare a vedere Buno.
Me lo dicevano in maniera particolare Vania e Federichino, e diciamo che son persone delle quali "artisticamente"(ma anche umanamente vah!:o) mi fido molto...
E lo sapevo già da me che mi sarebbe piaciuto
Però non credevo che arrivata in italia sarei andata a cercare il suo sito sperando facesse spettacoli qui...
Riconosco che ogni volta che vedo un clown vedo Maurizio. Sento la sua voce e ricordo i suoi insegnamenti. Ricordo quando mi obbligava a lavorare sulla maschera neutra - per me così difficile - perchè è su una lavagna pulita che si può iniziare a scrivere.
Mi diceva che dovevo abbandonare tutte le mie faccette..e io non capivo il perchè. Le trovavo carine, e anche adatte. Ma lui diceva che il viso va usato come strumento, che sono i cambiamenti, i movimenti, le espreissioni piccine, e pulite, che arrinano di più. E che è da quelle che si deve partite per "rompere".
Non lo so se capivo. So che mi fidavo e mi impegnavo.
Ho capito quello che voleva dire quando l'ho visto "all'azione". Maurizio, ciccioclown, è un clown meraviglioso. Sicuramente diverso da come sarei io, se riuscissi...è IL clown. Quello che ti fa ridere, che ti spaventa un pò con la sua vitalità esaburante, che ti coinvolge, che ti commuove, che ti fa ridere a crepapelle. Lo guardi e ti senti bambino. Senti che il mondo intorno è leggero, ma intenso. Mau attraverso il clown mi ha insegnato molto della vita ed è una vita di vui vado continuamente alla ricerca. Tutto questo lo trovato in Bruno Robert, in arte Buno. Lo guardavo e non riuscivo nemmeno a ridere, ad applaudire. Ero completamente rapita, trasportata nel suo mondo.
Le parti tecniche, di equilibrio, sono state eccellenti. Ma fors enon sono quelle che mi hanno accarezzato il cuore. Vedevo tutta l'umanità dell'augusto nei suoi movimenti, nei suoi pasticci, nei suoi gridolini.
Per 50 minuti ci ha tenuti sul palco assieme a lui Ogni distrazione diventava parte dello spettacolo, ogni movimento del suo viso acquistava spessore e significato. Che bello che è stato!
Avrei voluto Mau accanto a me, avrei voluto sorridesse della mia aria estasiata, e che mi guardasse pensando, si, ora si che hai capito i miei insegnamenti, ora si che sai apprezzare la magia. Avrei voluto anche cianna e dario e gigante, li con me a commentare e assaporare. In realtà vorrei anche vederci noi su di un palco, a incantare il pubblico e fargli battere il cuore.
Buno il clown è stata una delle cose più forti vissute ad avignone.
Sarà che sono innamorata dei nasi rossi, soprattutto di chi non li indossa sul viso ma nel cuore.
Cmq...per scrivere anche qualcosa di vagamente concreto...
qui un piccolo video, ma i video sono freddi ahinoi http://uk.youtube.com/watch?v=LWwV2L46DKs

3 commenti:

mizzy ha detto...

ma che bello Momo! hai trasmesso perfettamente le tue sensazioni ... o meglio, mi hai estasiato ... e catapultato in questo mondo di emozioni di cuore e di genuinità :*

anselmo ha detto...

Sono felice di sapere che pensi a me quando vedi un clown e che mi vorresti vicino. Lo stesso vale per me e non è un caso che abbiamo vissuto in quest'anno una nuova avventuta.
Speriamo per il prossimo anno ma non dipende da noi per quello che tu sai.
Però "Mocian clown" suona bene.
Scopri che vuol dire
mistero....

un bacio

mò... ha detto...

MOmo
CIanna
ANselmino

:o)