giovedì 8 gennaio 2009

E' il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante


...Ma.se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo."..."Tutte le galline si assomigliano, e tutti gli uomini si assomigliano. E io mi annoio per ciò. Ma se tu mi addomestichi la mia vita, sarà come illuminata. Conoscerò il rumore di passi che sarà diverso da tutti gli altri. Gli altri passi mi faranno nascondere sotto terra. Il tuo, mi farà uscire dalla tana, come una musica. E poi, guarda! Vedi, laggiù in fondo, dei campi di grano? Io non mangio il pane e il grano, per me è inutile. I campi di grano non mi ricordano nulla. E questo è triste! Ma tu hai dei capelli color d'oro. Allora sarà meraviglioso quando mi avrai addomesticato. Il grano, che è dorato, mi farà pensare a te. E amerò il rumore del vento nel grano…"
La volpe tacque e guardò a lungo il piccolo principe:" Per favore …..addomesticami", disse.
Che bisogna fare?" domandò il piccolo principe.
" Bisogna essere molto pazienti", rispose la volpe." In principio tu ti sederai un po' lontano da me, così, nell'erba. Io ti guarderò con la coda dell'occhio e tu non dirai nulla. Le parole sono una fonte di malintesi. Ma ogni giorno tu potrai sederti un po' più vicino…."
Il piccolo principe ritornò l'indomani.
" Sarebbe stato meglio ritornare alla stessa ora", disse la volpe." Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi, alle quattro, dalle tre io comincerò ad essere felice. Col passare dell'ora aumenterà la mia felicità.Quando saranno le quattro, incomincerò ad agitarmi e ad inquietarmi; scoprirò il prezzo della felicità! Ma se tu vieni non si sa quando, io non saprò mai a che ora prepararmi il cuore… Ci vogliono i riti".



...mmm..ecco...lo ammetto
Mi sento addomesticata
Non è che io l'abbia cercato...
e no, perchè lo sapevo che poi l'essere "addomesticati" crea dipendenza, e la dipendenza mancanza, e la mancanza solitudine, e la solitudine dolore...
Però c'è stato IL momento in cui mi sono resa conto che il processo di "addomesticamento"stava iniziando
L'ho sentito e sono rimasta li
Ed ora mi sa che sono splendidamente in trappola..:o)



8 commenti:

GrimFang ha detto...

Sono stracontento per te... e fra un po' di giorni ci vediamo!!! ^__^
Però...
Non ho volutamente letto il Piccolo Principe. Stà lì, mi aspetta. O forse sono io ad aspettare lui.
Ma più che farmi addomesticare, io penso al cervo di una mia poesia, che moriva nella gabbia. E alla libertà che gli restituì il cacciatore... Per rivederlo solo in punto di morte, quando lo tornò a salutare...
Un bacio,

anselmo ha detto...

concordo su tutto
ma a chi faccio intestare la fattura dell'oculista?
ogni volta che leggo mezzo grado in meno!!

mò... ha detto...

@Grim
Devo dire che nn amo particolarmente questo libro...
Però...ecco...ci sono un paio di passi che mi son rimasti nel cuore
Questo poi mi frulla in testa da un pò..
Te manda anche la tua poesia, che mò m'hai incuriosito!
Certo però...la libertà solo nella morte...azzete che tristezza...

@anselmo Perchè?

Anonimo ha detto...

OT
La libertà ASSOLUTA si ottiene SOLO con la morte.
Fine OT
TGW

laPitta ha detto...

io invece amo tanto il piccolo principe, soprattuttoquando che afferma che l'essenziale è invisibile agli occhi!

laPitta ha detto...

vabbè in italiano saprei ancora scrivere, è che quando taglio e incollo poi escono delle cose scritte in quell'italiano strano che c'è qua sotto :-)

Anonimo ha detto...

Dobbiamo avere forse paura, di vivere, di amare? Le conseguenze ci sono in tutto ciò che facciamo, in tutto ciò che viviamo. E se non saranno lievi...ci penseremo poi. Ma, intanto, avremo vissuto...
Un saluto

"MariaGrazia"

mò... ha detto...

"MariaGrazia"!
Bello leggerti qui, bello leggerti ancora con la voglia di vivere e soprattutto amare...a volte ho avuto paura la stessi perdendo...

Spero che prima o poi la "rosa" che amiamo lasci cadere le spine, tornando ad inebriare con il suo profumo...

Buona vita a noi!:o)